Chi siamo

Cantina “Is Cherchis”
Il Sig. Maurizio Cherchi nasce da una famiglia di antichi viticoltori di origine Toscana che già dalla fine del 1800 vinificavano il Carignano nel Sulcis, la parte sud dell’isola della Sardegna dove il vitigno del Carignano è più coltivato.
La tradizione della vinificazione del Carignano è stata seguita da Maurizio che ha intrapreso gli studi universitari conseguendo il dottorato di scienze agrarie con una tesi finale sui vini. Oggi gestisce una azienda vitivinicola di sua proprietà di circa 25 Ha.

L’azienda ubicata a Castiadas nel sud orientale della isola della Sardegna-ITALIA, è posizionata a circa 2 km dal mare dove i venti salmastri riscaldati dal sole, l’ambiente naturale fatto di querce e fauna e flora incontaminata, il terreno sabbioso in disfacimento granitico favoriscono la maturazione delle uve rosse con aromi e profumi unici.

La Storia. I vitigni interessati alla produzione sono strettamente autoctoni e di antichissime origini.
Da ricerche archeologiche in Sardegna sono stati trovati vinaccioli in vasi vinari romani e fenici che dopo una accurata analisi del dna sono stati dichiarati provenienti da questi vitigni e da vini prodotti nel periodo 200 a.c. Intorno al 1200 durante le Crociate, questi vini sono stati esportati nella Terra Santa dalle flotte delle Repubbliche marinare Genovesi e Pisane che facevano scalo nell’Isola di Sardegna, lungo la rotta del mare mediterraneo. Questo vino rintracciato nelle bolle di carico e scarico delle navi prendeva il nome di “VinoLatino” e veniva utilizzato per rifocillare i pellegrini, gli Eserciti, i Cavalieri Templari, gli Ospedalieri, e i Cavalieri del Santo Sepolcro durante le Crociate.
Ancora oggi a testimonianza dei traffici mercantili del 1200 sono stati localizzati alcuni vigneti di Carignano nella zona della Terra Santa.